Essere campioni è un dettagliio

PAOLO BRUSCHI
ESSERE CAMPIONI E’ UN DETTAGLIO
Storia del XX secolo tra sport e società
PAGG. 298
ALTER EGO S.R.L
SCATOLE PARLANTI
COSTO 16 EURO

Storia del XX secolo tra sport e società in un libro di Paolo Bruschi

Il libro di Paolo Bruschi “Essere campioni è un dettaglio – Storia del XX secolo tra sport e società” di 298 pagine, edito da Alter Ego S.rl, ed acquistabile al prezzo di 16 euro, mette in rilievo che lo sport è diventato un ambito privilegiato di espressione delle multiformi creatività, fisicità, ed emotività umane, e tutto questo in forme libere e non eterodirette, è avvenuto soprattutto a partire dalla seconda metà del secolo scorso.
Ancora alla vigilia della prima guerra mondiale le persone comuni faticavano a pensare che l’attività fisica e lo sport come diletto, potessero entrare a far parte della vita sportiva; sportivi ed atleti erano visti come figure irraggiungibili figli dei ricchi borghesi che potevano destinare il loro tempo ad impieghi non utilitaristici.
Non a caso, molte discipline sportive nacquero come passatempi per i rampolli di buona famiglia e rimasero socialmente esclusive fino a quando non si affermò, ufficialmente o meno, il professionismo, che consentì ai ceti inferiori di dedicarsi al gioco competitivo.
In seguito ci fu l’uso dello sport a fini di controllo sociale, indottrinamento ideologico e cemento nazionalistico, molto teorizzato e sperimentato nei regimi totalitari e solo nel secondo dopoguerra l’esplosione della pratica sportiva su un piede di assoluta libertà che oggi è messa in discussione dal quasi incontrastato predominio di persuasive logiche commerciali.
In sostanza il testo scritto con un linguaggio chiaro e lineare, ripercorre sei aree tematiche, eventi socio-sportivi molto interessanti dei calciatori che si sono opposti alle dittature ed alle battaglie, degli atleti afroamericani, passando per le atlete dello sport femminile, per affermarsi, e cita nomi di atleti che hanno fatto epoca.

Biagio Gugliotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *