Come finisce una democrazia

RECENSIONE
PAOLO BECCHI
GIUSEPPE PALMA
COME FINISCE UNA DEMOCRAZIA
PAGG 72
2017 ARIANNA EDITRICE
COSTO 3,99 EURO

I sistemi elettorali dal dopoguerra ad oggi in un ebook di Paolo Becchi e Giuseppe Palma

L’Ebook di Paolo Becchi e Giuseppe Palma “Come finisce una democrazia – I sistemi elettorali dal dopoguerra ad oggi, di 72 pagine, edito nel 2017 da Arianna editrice ma ancora attuale per quanto viene affermato, ed acquistabile al costo di 3,99 euro, affronta i sistemi elettorali dal dopoguerra ad oggi e la fine della democrazia.
A parte gli aspetti tecnici relativi all’incostituzionalità delle leggi elettorali degli ultimi decenni, l’esigenza di occuparsi di questo tema, risponde al problema inerente il superamento della sovranità insita nei principi fondamentali della Costituzione.
Se da un lato il sistema elettorale vigente nel nostro paese dal 1946 al 1993 rispettava il dettato costituzionale, quelli che sono stati adottati dopo, hanno cercato chi più chi meno di influenzare la volontà popolare.
Per esempio nel caso del Mattarellum, la democrazia rappresentativa pluralista, lasciava il posto ad un sistema maggioritario, che pur non essendo mai finito dinanzi al giudizio della Consulta, vanificava almeno in parte i risultati elettorali ottenuti dai partiti minori i quali con il sistema maggioritario secco dovevano sperare nell’attribuzione dei seggi grazie alla residua quota proporzionale prevista (previo supplemento della soglia di sbarramento del 4%).
Le cose non sono andate meglio in seguito con l’adozione degli altri sistemi elettorali come il Porcellum ecc….
L’Ebook si conclude con un’appendice sugli articoli della Costituzione che si riferiscono al voto ed al suo collegamento con la sovranità popolare.
Biagio Gugliotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *